Abbazia di San Giusto

Circa 18 anni fa, Mauro Checcoli, ingegnere bolognese, insieme alla sua famiglia, acquistano da un pastore i ruderi dell’Abbazia di San Giusto a Tuscania, un’abbazia cistercense del XII secolo in abbandono da più di sei secoli. Subito decisero di farla rivivere impegnandosi in un arduo e un po’ folle percorso di scavo, restauro e ricostruzione durato fino ad oggi.

Oggi l’Abbazia di San Giusto è un’azienda agricola biologica eco-compatibile che produce oli essenziali, ma è soprattutto un luogo polivalente e multiforme pensato per accogliere viaggiatori, artisti, appassionati di natura e d’arte.

Questo luogo ancora magico per molti, come per quelli che lo scelsero allora, è uno scenario unico, dove l’opera dell’uomo e quella della natura si fondono in una valle incontaminata tra il fiume, i campi di lavanda e gli ulivi.

Foto galleria

Direzioni

360° Panorama Google maps

Website Abbazia di San Giusto

Mappa di San Giusto, con foto del luogo